Le ali della sfinge

Le ali della sfinge

Commenti dei lettori

  • 28/02/2008 - 14:39 Simone

    Sottotono

    Strano trovare un libro di Camilleri che non mi piaccia, ma doveva pur succedere. Questo"Le ali della sfinge"è, a mio avviso, il meno riuscito dei libri con protagonista Montalbano: si nota un pò di ripetitività nei dialoghi con Catarella, l'intreccio giallo è meno avvincente del solito, persino la vicenda con Livia resta un"binario morto; perchè tenere il lettore in attesa di una svolta tra Montalbano e la sua ormai storica fidanzata se poi, alla fine del libro, non succede nulla di"definitivo", lasciando le cose un pò a metà?Comunque già il libro successivo con Montalbano, "La pista di sabbia"è di nuovo eccellente....un piccolo passaggio a vuoto si perdona anche al grande Camilleri.

  • 19/01/2007 - 19:08 mamma e figlio Santoro

    ma non può finire

    i due ultimi romanzi li abbiamo letti quasi con rabbia, è vero che arriva la stanchezza, si pensa alla fine ma il nostro super commissario riroverà voglia e volontà.....non può lasciarci orfani........no mamma , figlio e la banda "santoro" al completo

  • 26/11/2006 - 18:11 Francesca

    stanchezza....

    Il nostro Montalbano ci sta preparando a poco a poco a lasciarci solo il ricordo delle sue indagini....sappiamo tutti che ci mancherà comunque!

2006

La memoria n. 694

304 pagine

EAN 9788838921612

Formato e-book: epub

Protezione e-book: acs4

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy