Carne mia

Carne mia

Commenti dei lettori

  • 13/12/2016 - 08:34 Lo Chirco Michele

    Alajmo è carne nostra!

    Entro in libreria, giro distrattamente per gli scaffali e noto il nuovo libro di Alajmo: leggo la trama, qualche riga dell'incipit e il bancomat scivola verso la cassa! Perché Alajmo è una garanzia, perché Alajmo racconta la Sicilia e Palermo, la palermitanità, come nessuno oggi. Di per sé, lo spunto iniziale non è nulla di eccezionale, anzi il suo fascino consiste nella sua ordinarietà: un uomo, un cristiano che è anche un povero putiaro abusivo del Borgo Vecchio che vende frutta e verdura, sparisce, e per la sua famiglia, moglie e due figli, dopo un attimo di sbandamento e di successivo assestamento, inizia una nuova vita. Ma i problemi sono sempre dietro l'angolo, le scelte sbagliate di uno dei figli avranno delle conseguenze drammatiche e impensabili: e quando poi finalmente tutto sembra di nuovo rimettersi in ordine, il passato che si pensava sepolto ritorna prepotente sulla scena, e a farne le spese saranno stavolta due bambini... Cosa altro aggiungere? Soltanto due cose: la prima è che Alajmo oltre a saper costruire situazioni e trame verosimili, è abilissimo anche nei dialoghi, che anche qui rendono perfettamente gli scambi verbali tra i protagonisti, e sembra quasi, leggendo il libro, di sentirli parlare con il loro accento palermitano; la seconda è che il test della pasta con i tenerumi (un must per noi palermitani!) è una delle parti più gustose (giusto per restare in tema) della narrazione. Buona lettura a tutti!

2016

Il contesto n. 73

296 pagine

EAN 9788838935695

Formato e-book: epub

Protezione e-book: acs4

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy