Una vita come tante

Una vita come tante

Commenti dei lettori

  • 04/07/2020 - 16:58 Anna Rita Bonucci

    Una vita cone tante

    Romanzo estremamente coinvolgente, una storia fortissima e durissima, fatta di tanti momenti talmente bui da far piangere, superati tuttavia da altrettanti momenti in cui emergono sentimenti profondissimi di amicizia vera, di amore puro, di accettazione totale, di senso di "genitorialita'" di rara autenticità e bellezza. Un romanzo che, davvero, non si vorrebbe mai finire di leggere.

  • 22/08/2019 - 13:16 Debora Di Maria

    Struggente

    “Una vita come tante” è quella che il protagonista avrebbe voluto avere e che invece non ha avuto. È una storia bellissima e struggente ma chi lo legge deve sapere che parla di pedofilia, violenza, autolesionismo, suicidio, amore e amicizia. Mi ha molto turbato leggerlo. È scritto in maniera magistrale ma è una storia estremamente triste. Non mi è mai capitato di piangere mentre leggo un libro. Per questo ho dovuto fare una eccezione. Verso la fine le lacrime sono inevitabili come inevitabile è l’evolunzione della storia. Trasmette forti emozioni ma racconta una tragedia. Ci si appassiona talmente tanto al protagonista che sembra una persona vera. E a mio avviso quando i personaggi escono dai libri e ti sembra di conoscerli veramente si è sempre di fronte a libri di “livello superiore”. Non mi piacciono le storie di magia ma per curiosità ho letto la saga di Harry Potter e mi sono dovuta ricredere. Ci possono essere racconti fantastici che parlano di magia. Non mi piacciono i libri tristi... ed anche se questo è bellissimo nell’ambito del suo genere, continuano a non piacermi. Mi ha emozionato ma mi ha anche turbato e angosciato. Dopo averlo letto non potrei immaginare di non conoscere questa storia però resta un genere che preferisco evitare. Inconsciamente sono stata in pensiero per il protagonista tutta l’estate. La vita vera già è piena di tragedie...quelle dei libri si possono evitare. Quindi pensateci bene prima di iniziare a leggerlo...

  • 24/07/2018 - 11:41 Davide Battistelli

    Il libro più bello dei miei ultimi 2 anni

    Un libro meraviglioso, non vedevo l’ora di tornare a casa per immergimici nella lettura , un libro che mi ha fatto piangere e mi ha colpito davvero nel profondo

  • 22/02/2017 - 20:23 Leonetti Fabrizio

    UNA VITA COME TANTE

    ERAVAMO 4 AMICI AL BAR... A New York... Il romanzo fiume (di lacrime!..), di Hanya Yanagihara: "UNA VITA COME TANTE" è un viaggio esistenziale lungo e doloroso, ma anche dolcemente pervaso da un confortante calore umano, da una rincuorante gentilezza, da un Amore sconfinato, da scorci abbaglianti di intimità domestica, da momenti incredibilmente romantici, da una nostalgia struggente per gli affetti perduti e anche per quelli presenti, quando non ci sono vicini... JB, l'artista scapestrato, un po' invidioso e molto egocentrico; Malcolm, l'architetto bonario e generoso; il caro Willem, l'attore bello e famoso, che incarna uno dei più commoventi e toccanti omaggi letterari alla gentilezza dei modi e ad un'infinita bontà d'animo... Willem, l'angelo custode, sorridente e radioso, che tutti vorremmo avere alle nostre spalle, ma indispensabile ed insostituibile soprattutto per il vulnerabile orfano Jude, l'avvocato di grido, minato pesantemente nel corpo e nello spirito e tormentato da pericolose pulsioni autodistruttive... Jude, "a cui è impossibile non voler bene", continuamente sbalestrato da un presente denso di affetti e solidarietà (oltre ai tre amici di sempre, i suoi splendidi genitori adottivi e il caparbio e paziente Andy, il medico che tutti vorremmo avere come amico...), ad un' infanzia spaventosa, costellata di violenza, abusi sessuali e prostituzione minorile... "UNA VITA COME TANTE" è stato per me un romanzo straordinario, un emozionante e commosso panegirico dell'Amicizia (e della paternità), ma anche una feroce e sconcertante disamina dell'animo umano, sempre pericolosamente in bilico fra allucinante abiezione, agghiacciante malvagità e disarmante dolcezza. Fabrizio Leonetti.

  • 20/02/2017 - 22:35 Luchi Nina

    Una vita come tante

    In una parola...straziante. Un romanzo d

  • 31/01/2017 - 19:29 Cendon Veronica

    Una vita come tante

    Bellissimo, intenso, poetico, magnetico, senza fiato, commovente. Vorrei poter essere a pagina 1 e ricominciare daccapo. Vorrei non finisse mai.

  • 05/01/2017 - 23:59 Moranti claudio

    Una vita come tante

    Io ho amato due libri: un uomo della Fallaci, la scelta di Sophie di Styron. Questo è il terzo: un capolavoro come ce ne sono pochi, pochissimi. Una Grande storia d'amore che mi ha fatto piangere, sorridere ed amare all'inverosimile il personaggio principale. Non lo dimenticherò mai. Peccato che ho 60 anni e forse non farò tempo a leggere un altro libro così bello

  • 05/01/2017 - 07:58 Orabona Cinzia

    Non è forse ogni piccola vita, una vita come tante?

    http://www.librinmusica.it/vita-tante-hanya-yanagihara/

2016

Il contesto n. 74

1104 pagine

EAN 9788838935688

Formato e-book: epub

Protezione e-book: acs4

X

Suggerisci il libro ad un amico

Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.

Leggi e accetta l'informativa sulla privacy ▽

X

Inviaci la tua recensione

Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.

Massimo 1800 caratteri

Leggi e accetta l’informativa sulla privacy ▽

X

Scrivi all’autore

Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere.
Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

Leggi e accetta l’informativa sulla privacy ▽