Ragionevoli dubbi
2006
La memoria n. 690
320 pagine
EAN 9788838921469
56ª edizione
Formato e-book: epub
Protezione e-book: acs4
12,00 euro
8,49 euro

Lista dei desideri

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:
Gianrico Carofiglio
Gianrico Carofiglio
Gianrico Carofiglio

Commenti dei lettori

21/11/2007 - 11:57

In dubio pro reo

di rachele ubaldo
Il libro è di quelli che si leggono tutto d'un fiato. Vuoi che non finisca mai mentre hai fretta di arrivare alla fine. E' un ripasso di procedura penale, utile, sovrapposto a una storia "sentimentale" semplice e intrigante, piacevole. L' odontologia professionale si può anche dimenticare in un caso come questo. Un personaggio così umano merita comprensione. Ad ogni rigo, speri che si abbandoni di più, e intanto pensi di correre in libreria a comprare altri suoi titoli.
11/03/2007 - 16:42

passione

di Marina
sono certa che per noi di questa età, e con qualche problemino di aspettative e novità, Carofiglio sia un collante tra noi e la vita. comunque sia grazie a lui e al suo incredibile dono.
13/01/2007 - 22:25

gran libro!

di Pier
Avevo abbandonato da anni la lettura per diletto ed eccomi attratto in libreria dall'ultima opera di Carofiglio. Dopo averne letto il sunto mi sono vorticosamente portato, in un paio di giorni, alla fine della sua lettura. FANTASTICO in un RACCONTO che SCORRE fluente ed appassionante. Mi sarei aspettato una fine più significativa! grazie.
17/11/2006 - 17:33

grande Guerrieri

di milena
da tempo non riuscivo a leggere. ho iniziato "ragionevoli dubbi" e in pochi giorni ho finito anche "testimone inconsapevole" e "ad occhi chiusi". ho riso a voce alta, mi sono intenerita, non ho perso un'udienza, ho rivisto le figurine del formaggino mio. Grande Guerrieri, bravo anche Carofiglio.
08/10/2006 - 12:19

FINALMENTE !!!!!

di Sandro
come al solito l'ho divorato in due sere....CAROFIGLIO non delude mai........aspetto con ansia non il prossimo ma i prossimi :))
26/09/2006 - 15:14

e' un mistero

di alessandra bucci
E' un mistero come si viva una parte lunga della propria vita facendo a meno di uno scrittore che, dopo che ne hai letto un libro, ti fa venire l'astinenza fino a che non ne hai per le mani un altro. Ragionevoli dubbi e' un misto di tante cose, ironia, amarezza, descrizione di personaggi che vorrei incontrare e conoscere, perche' per me sono veri. Margherita esiste, esiste pure i lettori nottambuli dell'Osteria del Caffellatte,esistono tutti gli uomini e le donne di cui Carofiglio parla. E ci si puo' riconoscere in un pezzetto di tutte queste persone, o riconoscere qualcuno che si conosce.Quando Guerrieri esce dal negozio con il sacchetto con citazione annessa, e dice che le librerie hanno su di lui effetto antidepressivo e ansiolitico, come non amarlo?
21/09/2006 - 20:32

Lettrici, non abbiate dubbi

di Andrea
Ci si innammora delll'avvocato Guerrieri e non dello scrittore che ha certamente i suoi pregi ma, essendo un uomo, ha anche i suoi difetti. Innamoriamoci di un'idea, sapendo di non poterla mai realizzare. Grazie a Carofiglio per queste perle e grazie all'editore per il sostegno ad un autore così interessante. Un saluto ai lettori.
21/09/2006 - 18:03

carofiglio e Bari

di Alina Lattarulo
Letto, bevuto come una caraffa di birra fresca che disseta, ma non sazia...bravo Gianrico! Come sempre, come già in" testimone inconsapevole"..scrittura tagliente, efficace, reale. L'avv. Guerrieri e le sue emozini ti trascinano....e lo segui....a proposito ma la libreria notturna esiste?E poi la casa delle belle addormentate citata nel libro....una vera chicca....leggetelo e amate così la nostra città
21/09/2006 - 14:43

IRRAGIONEVOLI DUBBI

di Cosetta
Il mio irragionevole dubbio è: quante emozioni può sostenere il fragile cuore di un affezionato lettore? Palpito,sorrido,ridacchio,sghignazzo,mi ingelosisco mentre leggo le avventure del mitico avvocato Guerrieri mentre scivolo via dalla sua vita avviandomi inesorabilmente verso l?ultima pagina, smanio nell?attesa del prossimo "episodio", sobbalzo in libreria davanti alla copertina del nuovo romanzo. Se, poi, l?affezionato lettore è una donna la sofferenza aumenta e l'irragionevole dubbio si complica: ci si innamora dell?avvocato o dello scrittore??Si può definire transfert letterario o, più banalmente, stoltezza di una svaporata? P.S. Ma...quell'Osteria del Caffellatte?...
14/09/2006 - 20:16

ragionevoli dubbi

di Flavia Marten Perolino
finalmente è ritornato l'avvocato atteso per due anni.libro molto piacevole da leggere attendo con ansia il prossimo grazie all'autore
14/09/2006 - 17:08

Un incontro travolgente

di katia
Ho scoperto Carofiglio per caso, gironzolando un giorno in libreria..è stato un incontro meraviglioso e travolgente e per mesi non ho fatto altro che ripensare ai suoi libri...Adesso vorrei leggere ragionevoli dubbi tutto d'un fiato ma poi, invece, leggo piano, assaporando ogni parola, perchè so già che mi mancherà quando sarò arrivata alla fine!
12/09/2006 - 14:38

Lo aspettavo

di michele invidia
Finalmente è arrivato. Tutti questi mesi senza leggere Carofiglio non è stato facile. Chissà se ha scritto qualche libro che non ha messo in circolazione.
08/09/2006 - 14:52

qui si va in crescendo!

di Paolino
l'ho comprato 3 ore fa e ne ho quasi letto metà: profondo, vero e anche divertente!!! Carofiglio migliora ad ogni colpo che batte!
03/08/2006 - 19:45

Finalmente

di Sebastiano
Finalmente una bella notizia, l'attesa è stata premiata. Il nostro miglior scrittore di genere (anche se definire di genere i suoi romanzi è riduttivo) pubblica una nuova storia con l'avvocato Guerrieri. Mi chiedo come mai un personaggio così originale non abbia ancora avuto gli onori del cinema o di uno sceneggiato televisivo.
Suggerisci il libro ad un amico
Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.
Inviaci la tua recensione
Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.
Massimo 1800 caratteri

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 D.LGS.196/2003

Gentile Signore/a, desideriamo informarLa che il D.lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1.I dati da Lei forniti verranno trattati con modalità manuali ed informatizzate per la gestione della sua adesione alla newsletter. Il conferimento dei dati è facoltativo ma l'eventuale rifiuto a fornire tali potrebbe comportare l'impossibilità parziale o totale di erogare le nostre prestazioni.

2.I dati saranno trattati da incaricati interni con mansioni commerciali o amministrative e potranno essere comunicati a terzi per il completamento di adempimenti obbligatori o per l'esecuzione di alcune prestazioni quali ad esempio la spedizione e la gestione degli ordini.

3.I dati personali potranno essere utilizzati per l'invio di informazioni di carattere commerciale sull'attività editoriale.

4.Il titolare del trattamento è
Sellerio EditoreS.r.l.
Via Siracusa, 50
90141 Palermo
Il responsabile del trattamento è:
Antonio Sellerio reperibile allo stesso indirizzo

5.In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003: il diritto di ottenere dal titolare la conferma dell'esistenza o meno dei propri dati personali e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi, di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione degli stessi o di opporsi al trattamento stesso.

Scrivi all'autore
Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere. Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 D.LGS.196/2003

Gentile Signore/a, desideriamo informarLa che il D.lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1.I dati da Lei forniti verranno trattati con modalità manuali ed informatizzate per la gestione della sua adesione alla newsletter. Il conferimento dei dati è facoltativo ma l'eventuale rifiuto a fornire tali potrebbe comportare l'impossibilità parziale o totale di erogare le nostre prestazioni.

2.I dati saranno trattati da incaricati interni con mansioni commerciali o amministrative e potranno essere comunicati a terzi per il completamento di adempimenti obbligatori o per l'esecuzione di alcune prestazioni quali ad esempio la spedizione e la gestione degli ordini.

3.I dati personali potranno essere utilizzati per l'invio di informazioni di carattere commerciale sull'attività editoriale.

4.Il titolare del trattamento è
Sellerio EditoreS.r.l.
Via Siracusa, 50
90141 Palermo
Il responsabile del trattamento è:
Antonio Sellerio reperibile allo stesso indirizzo

5.In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003: il diritto di ottenere dal titolare la conferma dell'esistenza o meno dei propri dati personali e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi, di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione degli stessi o di opporsi al trattamento stesso.