Eisoptrofobia

Charles Mingus - Self-Portrait in Three Colors

Il suo autoritratto in tre colori è il tipico titolo autoesplicatorio, per almeno due motivi: sono tre melodie sovrapposte, che entrano una per volta, e il suo autore, in una pagina della sua autobiografia, dichiara senza remore: «in altre parole io sono tre». Il brano era parte della colonna sonora di un film di John Cassavetes.