Filtra per lettera
Malanno precedente
Malanno successivo
PORTAFOGLIO VUOTO, CRISI, FRUSTRAZIONE
Borgogno Carlo
Libreria Milton
Alba - CN
19 Settembre 2013
rimedio:
"Il libro bianco" di Rafael Horzon, Scritturapura, 2013
Sentite questa... Horzon segue un corso di Jacques Derrida a Parigi. Horzon gira un film con un cane rosa. Horzon apre una galleria d'arte giapponese immaginaria. Horzon crea i "Mobili Horzon" e fa concorrenza all'Ikea. Horzon fonda un'Accademia delle Science Inutili. Horzon concepisce una cravatta che parte dal collo e sale sulla testa. Horzon inventa un esperanto. Horzon apre una libreria mono-libro. Horzon crea un progetto per cambiare da cima a fonda l'estetica di Berlino. ... Ora, secondo voi, quale di queste attività riempie il suo portafoglio? E quale, o quali, gli danno pura e semplice soddisfazione, senza nessuna moneta sonante? Ci siamo capiti: Horzon non fa altro che inventare e seguire strade al limite del surreale e, intanto, si tiene il suo bel lavoretto che gli permette di vivere, sfidando niente meno che il Signor Ikea. "Il libro bianco" e il racconto, ironico e incredibilmente divertente, della sua vita e delle sue imprese tra il reale e il picaresco, sempre in bilico tra le mille idee e i conti in tasca. Nel suo mondo le idee, anche le più strambe, non restano li ma prendono vita, e la cosa e liberatoria e contagiosa per il lettore... Come un dolcissimo, inebriantissimo virus.
Accedi per commentare