La conchiglia all'orecchio
1991
La memoria n. 240
172 pagine
EAN 9788838907357
7,23 euro

Lista dei desideri

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:
Sebastiano Addamo
Ramón Gómez De La Serna

Valentino Bompiani

La conchiglia all'orecchio

Una raccolta di dialoghi teatrali da leggere come racconti. Il teatro, come l'editoria, sostiene l'autore, si esprime e significa attraverso parole pronunciate da altri.
A cura di Silvana Ottieri Mauri
Introduzione di Raffaele La Capria
«Non c'è gran differenza fra il teatro e l'editoria - nota Valentino Bompiani nell'intervista che chiude questo volume -. L'editoria è un modo di fare un discorso con le parole degli altri, il teatro è un modo di fare un discorso con altri che parlano. Anche per quanto riguarda il teatro, l'azione è sempre e soltanto nelle parole. Una parola è teatrale quando cambia la situazione, cioè quando è azione; diversamente non è teatrale. Il teatro è il mutamento che la parola porta nei fatti». Il teatro di Valentino Bompiani e la sua attività editoriale corrono perfettamente paralleli attraverso il Novecento. E vi è nei due una coincidenza, oltre che una coesistenza, il cui principio Bompiani ha variamente dichiarato, ma che si può condensare in una sua battuta: «c'è sempre un disordine da ristabilire», il disordine che il rovello della parola cerca di imporre all'ordine dei fatti. La conchiglia all'orecchio raccoglie parte del teatro di Bompiani, le «commedie dell'amore del disamore e della confusione», trasformate però dall'autore in dialoghi teatrali depurati dalla sceneggiatura e da leggere come racconti. L'effetto è di sorpresa: il dialogo - che è teatrale, atto appunto a germinare - nel vuoto crea situazioni e azioni, che non si vedono, ma godono di una loro rafforzata presenza.
Valentino Bompiani (Ascoli Piceno, 1898-1992) editore italiano, oltre a un gran numero di commedie dal 1930 al 1978, pubblicate nel Teatro (1980), ha scritto: Via privata (1973), Dialoghi a distanza (1986), Il mestiere dell’editore (1988), Caro Bompiani. Lettere con l’editore (1988).
Suggerisci il libro ad un amico
Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.
Inviaci la tua recensione
Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.
Massimo 1800 caratteri

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 D.LGS.196/2003

Gentile Signore/a, desideriamo informarLa che il D.lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1.I dati da Lei forniti verranno trattati con modalità manuali ed informatizzate per la gestione della sua adesione alla newsletter. Il conferimento dei dati è facoltativo ma l'eventuale rifiuto a fornire tali potrebbe comportare l'impossibilità parziale o totale di erogare le nostre prestazioni.

2.I dati saranno trattati da incaricati interni con mansioni commerciali o amministrative e potranno essere comunicati a terzi per il completamento di adempimenti obbligatori o per l'esecuzione di alcune prestazioni quali ad esempio la spedizione e la gestione degli ordini.

3.I dati personali potranno essere utilizzati per l'invio di informazioni di carattere commerciale sull'attività editoriale.

4.Il titolare del trattamento è
Sellerio EditoreS.r.l.
Via Siracusa, 50
90141 Palermo
Il responsabile del trattamento è:
Antonio Sellerio reperibile allo stesso indirizzo

5.In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003: il diritto di ottenere dal titolare la conferma dell'esistenza o meno dei propri dati personali e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi, di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione degli stessi o di opporsi al trattamento stesso.

Scrivi all'autore
Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere. Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 D.LGS.196/2003

Gentile Signore/a, desideriamo informarLa che il D.lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1.I dati da Lei forniti verranno trattati con modalità manuali ed informatizzate per la gestione della sua adesione alla newsletter. Il conferimento dei dati è facoltativo ma l'eventuale rifiuto a fornire tali potrebbe comportare l'impossibilità parziale o totale di erogare le nostre prestazioni.

2.I dati saranno trattati da incaricati interni con mansioni commerciali o amministrative e potranno essere comunicati a terzi per il completamento di adempimenti obbligatori o per l'esecuzione di alcune prestazioni quali ad esempio la spedizione e la gestione degli ordini.

3.I dati personali potranno essere utilizzati per l'invio di informazioni di carattere commerciale sull'attività editoriale.

4.Il titolare del trattamento è
Sellerio EditoreS.r.l.
Via Siracusa, 50
90141 Palermo
Il responsabile del trattamento è:
Antonio Sellerio reperibile allo stesso indirizzo

5.In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003: il diritto di ottenere dal titolare la conferma dell'esistenza o meno dei propri dati personali e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi, di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione degli stessi o di opporsi al trattamento stesso.