Damasco dal profumo soave
2004
Nuovo prisma n. 50
264 pagine
EAN 9788838919848
Non disponibile
16,00 euro

Lista dei desideri

Suggerimenti

Chi ha consultato la pagina di questo libro ha guardato anche:
Aa.Vv.
Attilio Carapezza
Konstantin Michailović Di Ostrovica

Antonino Pellitteri

Damasco dal profumo soave

La più antica città della terra, Damasco è considerata, a partire dal secolo scorso, il cuore dell'arabismo. Le vicende della capitale della Siria e della sua composita società attraverso l'ausilio di fonti di epoca classica e moderna.

Damasco dal profumo soave - al-fayhā' in arabo, la più antica città della terra. Dalla soavità del profumo è derivata la sua intrigante continuità: l'essere città della seduzione e della poesia. I suoi giardini e il suo biondo fiume hanno spinto viaggiatori e geografi a cantare Damasco al-Shām come paradiso sulla terra. Le colline benedette che la sovrastano ricordano il dramma di Caino e Abele, i quaranta profeti, Maria e Gesù Bambino in fuga. La grande moschea degli Umayyadi riporta alla memoria il sacrificio di Giovanni Battista, il profeta del deserto. È la città menzionata nel Corano e ricordata più volte da Muhammad: il sigillo della profezia. Fu capitale dei califfi umayyadi e forse la più amata dal Saladino. Fino a qualche tempo fa, rappresentò il centro di raccolta dei pellegrini diretti ai luoghi santi dell'Islam. Dār al-hiğrah, è stata scelta dai grandi mistici, come l'andaluso Ibn 'Arabī e l'emiro algerino 'Abd al-Qādir. È la città che gli angeli proteggono, stendendo su di essa le ali. È lo spicchio del mondo, come sottolineava l'abate milanese Stoppani in visita a Damasco alla fine dell'Ottocento. È considerata, a partire dal secolo scorso, il cuore dell'arabismo (qalb al-'urūbah) e della nazione araba. L'autore, specialista di storia dell'area siriana, delinea in questo libro le vicende della città e della sua composita società, dall'avvento dell'Islam ad oggi, proponendo alcuni moduli rappresentativi. Si avvale della lettura di fonti storico-letterarie di autori damasceni e di materiali di prima mano conservati in massima parte negli archivi della capitale della Siria. Non tutto vi è compreso. Per l'epoca contemporanea, manca la trattazione di un tema caro alla storiografia nazionalista, il governo arabo di Faysal (1918-20). Nella scelta dei temi, trattati in modo da facilitare la lettura ai non specialisti, l'autore ha privilegiato il percorso tracciato nei secoli da storici e uomini di cultura damasceni, per intendere l'evoluzione della composita società della grande città siriana. L'immagine della città che pertanto ne deriva è quella dei damasceni, colta attraverso il suggestivo andare lungo le rive del Baradà.

Antonino Pellitteri è professore di Storia dei Paesi Islamici presso l'Ateneo palermitano. Damasco e la Siria, o meglio il Bilād al-Shām, rappresentano l'area di maggiore interesse dei suoi studi, con particolare riguardo alla storia politica a culturale d'epoca moderna e contemporanea. Tra le sue pubblicazioni scientifiche: Il riformismo musulmano in Siria (1870-1920), Napoli, 1987; ‘Abd al-Rah)man al-Kawākibī (1853-1902), Roma, IPO 1996; Magrebini a Damasco, Roma, 2002. Per questa casa editrice ha curato la versione italiana di ‘Abd Allāh al-Salih) al-‘Uthaymīn, Storia dell'Arabia Saudita, 2001.
Suggerisci il libro ad un amico
Caro lettore, inserisci i tuoi dati e quelli di una persona alla quale desideri inviare questa segnalazione. Puoi inoltre aggiungere un messaggio per personalizzare la e-mail.
Inviaci la tua recensione
Caro lettore, se desideri puoi inviarci la tua recensione di questo libro e condividerla con altri lettori.
I contenuti inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, previa valutazione dell'editore.
Massimo 1800 caratteri

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 D.LGS.196/2003

Gentile Signore/a, desideriamo informarLa che il D.lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1.I dati da Lei forniti verranno trattati con modalità manuali ed informatizzate per la gestione della sua adesione alla newsletter. Il conferimento dei dati è facoltativo ma l'eventuale rifiuto a fornire tali potrebbe comportare l'impossibilità parziale o totale di erogare le nostre prestazioni.

2.I dati saranno trattati da incaricati interni con mansioni commerciali o amministrative e potranno essere comunicati a terzi per il completamento di adempimenti obbligatori o per l'esecuzione di alcune prestazioni quali ad esempio la spedizione e la gestione degli ordini.

3.I dati personali potranno essere utilizzati per l'invio di informazioni di carattere commerciale sull'attività editoriale.

4.Il titolare del trattamento è
Sellerio EditoreS.r.l.
Via Siracusa, 50
90141 Palermo
Il responsabile del trattamento è:
Antonio Sellerio reperibile allo stesso indirizzo

5.In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003: il diritto di ottenere dal titolare la conferma dell'esistenza o meno dei propri dati personali e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi, di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione degli stessi o di opporsi al trattamento stesso.

Scrivi all'autore
Cari lettori, se volete scrivere ad uno dei nostri autori saremo lieti di inoltrare le vostre lettere. Tuttavia, vi ricordiamo che non possiamo assicurarvi una risposta.

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART.13 D.LGS.196/2003

Gentile Signore/a, desideriamo informarLa che il D.lgs. 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1.I dati da Lei forniti verranno trattati con modalità manuali ed informatizzate per la gestione della sua adesione alla newsletter. Il conferimento dei dati è facoltativo ma l'eventuale rifiuto a fornire tali potrebbe comportare l'impossibilità parziale o totale di erogare le nostre prestazioni.

2.I dati saranno trattati da incaricati interni con mansioni commerciali o amministrative e potranno essere comunicati a terzi per il completamento di adempimenti obbligatori o per l'esecuzione di alcune prestazioni quali ad esempio la spedizione e la gestione degli ordini.

3.I dati personali potranno essere utilizzati per l'invio di informazioni di carattere commerciale sull'attività editoriale.

4.Il titolare del trattamento è
Sellerio EditoreS.r.l.
Via Siracusa, 50
90141 Palermo
Il responsabile del trattamento è:
Antonio Sellerio reperibile allo stesso indirizzo

5.In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003: il diritto di ottenere dal titolare la conferma dell'esistenza o meno dei propri dati personali e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi, di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l'aggiornamento, la rettifica, l'integrazione degli stessi o di opporsi al trattamento stesso.